Accade a noi, o per noi?

SELFIE

Ci sono solo due giorni all’anno in cui non puoi fare niente:

uno si chiama ieri, l’altro si chiama domani,

perciò oggi è il giorno giusto per amare, credere, fare e, principalmente, vivere.
(Dalai Lama)

Avete mai preso in considerazione l’ipotesi che gli eventi della nostra vita, non accadano a noi, ma per noi?

Ovviamente stiamo parlando degli eventi negativi, non di quelli positivi.

I fatti dolorosi  purtroppo si presentano nella nostra vita senza essere invitati. Non potendo chiuderli fuori dalla porta, e non abbiamo scelto di viverli. Abbiamo però una scelta . dimorare e vivere in spazi emotivi negativi, oppure riconoscerli come un dato di fatto e  e scoprire quanto bene hanno fatto alla nostra vita.

Quindi, prima di  dare la colpa a qualcuno per quello che vi è accaduto, o vi sta accadendo, chiedetevi se invece non dovete ringraziarlo. 

Un esempio? Leggete l’intervista ad Alex Zanardi, intitolata: “Quel giorno fu la mia fortuna”. Se non avesse avuto l’incidente in cui ha perso le gambe, non sarebbe  l’uomo che è oggi.

Quindi vi pongo nuovamente la domanda: avete mai pensato che la vita non stia accadendo a voi, ma per voi?

Che anche i periodi più dolorosi e ciò che vi è accaduto ha fatto in modo che siate la persona che siete destinati ad essere?

Nulla può cambiare ciò che abbiamo  sperimentato in passato. Ci sono cose che accadono nella vita che sono tragiche o solo ingiuste.

Ci sono persone che entrano nella nostra vita e ci fanno del male, magari solo per invidia e gelosia. Ma sono lì per farci capire che siamo veramente e farci diventare ancora più grandi. 

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Facebooktwitterlinkedinrssyoutube

Be the first to comment

Leave a Reply